Importanza della visita oculistica

La visita oculistica è molto importante a qualsiasi età sia a livello di prevenzione ma anche per scoprire e curare delle patologie che spesso vengono sottovalutate .
Una prima visita va effettuata entro i primi tre anni di vita soprattutto nei casi in cui è presente una familiarità per difetti visivi o patologie dell’ occhio.
E’ fondamentale conoscere in tempo un difetto della vista in modo tale da permettere uno sviluppo normale dell’ apparato visivo ed evitare che il bambino possa crescere con un occhio pigro.
Spesso il bambino ipermetrope pur avendo una buona capacità visiva manifesta disturbi astenopici quali occhio rosso, cefalea, deficit di concentrazione .
Nell ‘ adulto utilizzatore di videoterminale spesso un frequente od occasionale mal di testa può derivare da un difetto visivo sottovalutato.
Inoltre va considerata in maniera fondamentale nel giovane adulto la presenza di complicanze a carico dell’ occhio dovute a malattie generali quali diabete, ipertensione e patologie dismetaboliche.

Prestazioni  Oculistiche

Visite Oculistiche

Visite Oculistiche Pediatriche

Autorefrattometria computerizzata

Tonometria (misurazione pressione intraoculare)

Pachimetria (misurazione e mappa dello spessore corneale)

Biometria (misurazioni degli spessori intraoculari per il calcolo del cristallino artificiale IOL)

Campo visivo computerizzato, perimetria

Esame OCT

Test di valutazione della secrezione lacrimale

Esame del fondo oculare.

 

 

L'occhio

image

Il segmento anteriore del bulbo oculare è la parte più esterna dell'occhio e comprende la cornea, la camera anteriore, l'iride, il forame centrale pupillare, il cristallino con le strutture che lo sostengono, cioè l'apparato zonulare, il corpo ciliare che prosegue anteriormente con l'iride e che si continua con la coroide posteriormente. In oftalmologia la suddivisione del bulbo nei due segmenti anteriore e posteriore è molto importante sia per la chirurgia che per la diagnostica. Il segmento posteriore del bulbo si estende dalla superficie posteriore del cristallino alla retina con il corpo vitreo che riempie la cavità omonima. La diagnostica di tale segmento e ancor più la chirurgia si avvalgono di strumenti e di tecniche le più sofisticate ed elettive, idonee per osservare ed intervenire su strutture molto delicate ed estremamente vulnerabili. La chirurgia della retina e del vitreo sono sempre molto evolute ed in continuo cambiamento. L'esame della papilla , l' immagine oftalmoscopica della testa del nervo ottico, è fondamentale per molteplici patologie sopratutto per il glaucoma e per le malattie neurologiche.

 

 

 
 
 
 

 

Profilo Professionale dott Ferroni

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1989 presso la II Università di Roma "Tor Vergata".

Iscritto all'Ordine provinciale dei Medici di Roma e provincia.

Specializzato in Oftalmologia nel 1993 presso la II Università di Roma "Tor Vergata".

Libero professionista.

Ha svolto la propria attività clinico-chirurgica presso il Complesso Integrato Columbus - Ospedale Gemelli dal 1990 al 2008.

Autore di pubblicazioni in collaborazione con la II Università di Roma "Tor Vergata".

http://www.oculistaferroni.it/ 

prevenzione denti 

 

 

 

.          

Contatta lo Specialista

    

COOKIES POLICY: Questo Sito Web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. Continuando ad utilizzare questo sito Web stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei cookies. INFO